wild wild web

giovedì, 19 11 2009

Mai viste foto illustrative più azzeccate

La cosa che colpisce di più della pagina di Amazon dedicata alla vendita di questo Laptop steering wheel desk (esatto: è un vassoio porta-laptop per il volante) non è solo la sua stessa esistenza e quello che implica (e cioè che c’è davvero qualcuno che usa il portatatile mentre guida). La cosa davvero bella sono le immagini che gli utenti di Amazon hanno inserito per illustrare il prodotto, grazie a una funzionalità che può evidentemente essere usata in modo molto creativo:

 

 (via)

 

venerdì, 06 11 2009

Futurama – The Movie: What if?

di

L’incredibile fan-poster che circola su 4chan per un immaginario film live action tratto da Futurama. In fondo, avreste idee migliori per il casting? Particolarmente gradita la presenza di Cobie Smulders nei panni di Leela, ma anche Seth Rogen come Bender è azzeccato.

Sono curioso di sapere chi diavolo interpreta Bruce Campbell.

(via epicponyz / thedailywhat)

giovedì, 05 11 2009

Wanna date my avatar

Ne abbiamo parlato anche un paio di giorni fa a Impronte digitali, ma mi sono accorto di non avere mai linkato qui l’improbabile Do you wanna date my avatar firmata dalla cricca di The Guild. Ovvero, un piccolo anthem nerd pieno di umorismo di bassa lega e giochi di parole scontati dal cast di una delle più celebri sitcom online (interamente dedicata al mondo del gaming: Worlds of Warcraft e similia), già vincitrice nel 2007 dello Youtube Video Awards (eggià, esiste uno YouTube Video Award) e nel 2008 dello Yahoo Video Award (idem, ma non ha una voce wikipedia).

 

Anche questo singolo (un banale ma appiccicosissimo pezzo elettropop) è stato a suo modo un piccolo caso finendo, nella settimana in cui è uscito (ad Agosto) contemporaneamente primo nella Amazon MP3 chart e secondo della iTunes Muisc Video Chart. Come commenta Idolator, online bastano ancora qualche ragazza carina e un po’ di giochi di parole nerd per spalancare molte porte.

 

 

The Guild - Do you wanna date my avatar (MP3)

 

 

mercoledì, 07 10 2009

Cthulhu fthagn

Non fidatevi di chi conoscete online: potrebbe essere Cthulhu.

(via)

 

giovedì, 01 10 2009

Condividilo sul tuo social network preferito

[dal New York Times. Non si starà un po’ esagerando?]

 

giovedì, 24 09 2009

Apple.com in ’83

Se il web fosse esistito nell’83 (prima che ve lo chiediate: no, non esisteva), la Home Page della Apple sarebbe stata più o meno così. Clicca sull’immagine per ingrandire.

(via)

 

martedì, 22 09 2009

It’s fun to stay at the XKCD

di

Ieri sera Randall Munroe, l’autore del vostro web comic preferito, ha incontrato il pubblico durante una serata di raccolta fondi della Electronic Frontier Foundation chiamata Geek Reading (…) per rispondere alle domande che gli sono state poste su Reddit da decine di fan.

Il tutto in occasione dell’uscita del suo primo bellissimo libro, già segnalato dal capo su Twitter e da me su Tumblr.

Ecco il video della prima domanda. Le altre li trovate tutte belle in ordine sul magnifico sito io9, che è anche la fonte della notizia e dei video.

Scusate il titolo cretino.

martedì, 22 09 2009

La prova che i Beatles sono più famosi di Gesù Cristo

Il grafico di Google Trends parla chiaro: per circa una settimana, a metà Settembre , la celebre affermazione di John Lennon si è avverata. Era ora.

 

[via Guardian Music Blog, dove si apprende anche che Kanye dà comunque tre giri a entrambi]

 

lunedì, 21 09 2009

LOL, that must hurt!

La prima cosa che ti viene in mente guardando Human skateboard, video in stop-motion firmato Sneax Shoes Video è che girarlo non dev’essere stato proprio piacevole. Per quello sotto, essenzialmente.

 

giovedì, 17 09 2009

Noam Noam Noam

di

Avete presente cosa sono i Lolcat e il lolspeak, vero? Siete iscritti ai feed di I can has cheezburger? Bene. Almeno non devo spiegarvi niente. Se invece non sapete di cosa sto parlando, saltate pure questo post. Tanto non capirete. Tranquilli: è decisamente un buon segno.

In ogni caso, Loltheorists (scoperta grazie al tumblr Bidonica) è una pagina di Livejournal con la filosofia al posto dei gatti. Devo aggiungere altro?

Ecco qualche esempio.

Gottfried Leibniz e Sigmund Freud

Jean-Paul Sartre incontra Bucket Walrus

Per solutori abilissimi: Kurt Gödel e Edward Said

Iinfine, per gli studenti di Scienze della Comunicazione in ascolto:

Charles Sanders Pierce e Harold Garfinkel

Ecco.

mercoledì, 09 09 2009

Il 9/9/999 nasceva Wainer Valido

di

Il 9/9/999, alle 9.09 in punto, nasceva Wainer Valido (wainer.com), e non era un sito come tutti gli altri.
Era un sito ironico, satirico, birichino, nostalgico, popolare.
Era il primo sito con lo SGURZ.
E soprattutto, il primo sito umoristico fatto da gente che sapeva fare i siti. Di mestiere, per di più.
Era uno spazio relax, uno sfogo creativo.
Gli orgogliosi genitori erano Marcello Gadda e Matteo Zuffolini (io).
Batman e Robin.
Wainer e Valido (questo se qualcuno si fosse mai chiesto da dove mi è rimasto appiccicato il nickname che tuttora mi porto appresso).
In un’epoca in cui internet andava a pedali e i vari blog/facebook/twitter non esistevano, fu un successo esagerato.
Ne parlarono su giornali e addirittura su libri.
Vincemmo premi veri, fisici, consegnati a mano da persone famose a serate di gala.
Ricevemmo offerte dalle "majors".
Tutto assolutamente vero.
Sono passati 10 anni e, a sito originale da tempo ormai sfrattato, abbiamo pensato (contemporaneamente ma a distanza) che era il caso di recuperare alcune delle nostre storiche rubriche. Trovate quelle create da Marcello sul sito della Balorda (che all’epoca era ospitata proprio da Wainer Valido), e alcune delle mie qui.
Speriamo riportino alla mente bei ricordi in chi le conosceva, e che sappiano ancora strappare un sorriso o una sghignazzata a chi non le conosceva.
Un grazie infinito a Marcello e a tutti quelli che hanno collaborato.

Matteo "Valido" Zuffolini

mercoledì, 09 09 2009

La piramide della paura


Dopo aver visto questa cosa, mi è diventato impossibile guardare facebook o l’iphone senza un misto di angoscia e senso di colpa.

venerdì, 04 09 2009

Ecco come si fa un video virale (2)

Come si notava l’altra volta: prendi qualcosa che si mangia (o meglio, la sua confezione) e suonalo.

 

 

giovedì, 27 08 2009

Non mi divertivo così tanto dai tempi di Eliza

Una volta c’era Eliza.

Ora i tempi sono cambiati, e ci dobbiamo accontentare di Anna, la commessa virtuale dell’IKEA scoperta grazie alla segnalazione di Personalità Confusa su FriendFeed. Eccellente per le serate solitarie, gli esperimenti di Intelligenza Artificiale e i consigli su come arredare il salotto.

 

 

martedì, 11 08 2009

Non ci rimarrà altro che cinguettare

E proprio quando mi ero appena deciso ad usare il mio account di Friendfeed al posto di Twitter (trovandolo, come dicono tutti, anni luce migliore), Facebook si compra Friendfeed.

Gli scenari che si prefigurando adesso sono i più vari, dalla morte del social network uber-aggregatore alla sua riduzione fino all’integrazione dentro la tentacolare creatura di Mark Zuckenberg.

Una bella notizia per Twitter, quindi, anche se -a partire da Google- ormai giustamente si fa a gara per prendere per il culo i cingettii e i loro fanatici: 

 

 

giovedì, 06 08 2009

Su GMail la tragedia uccide la pubblicità

Una delle cose più fastidiose dell’altrimenti favoloso servizio di posta GMail (oltre al fatto di dare alla Big G le chiavi della nostra privacy, ovviamente) sono le pubblicità che compaiono nella colonna di destra. Si tratta di pubblicità contestuali: se nelle mail che mandate e ricevete si parla di andare in vacanza in Sardegna, compaiono molte pubblicità di hotel e campeggi della Costa Smeralda. Se parlate di film e serie tv vedete un sacco di pubblicità di cofanetti in DVD e pay tv. Se parlate di qualcosa da fare alla fine dell’anno, ecco i messaggi su decorazioni natalizie e pacchi regalo (anche ad Agosto).

 

Come smettere di visualizzare la fastidiosa colonna pubblicitaria? Un tizio ha fatto un po’ di esperimenti (poi ripresi ed estesi da mezza rete), e ha scoperto che, se all’interno delle mail sono presenti alcune parole chiave dal significato particolarmente negativo (lui ha provato con Suicide, Death, 9/11 e Murder), le pubblicità curiosamente non compaiono. Paura di essere inopportuni?

 

Il trucco funziona anche in italiano, pare (ha fatto qualche prova il -ridisegnato- Punto Informatico), anche se putroppo il ricorso sistematico ad esso (se le parole infauste sono inserite come firma della mail o hanno dimensioni molto piccole, o non ricorrono abbastanza spesso nelle mail lunghe) non funziona. Sarebbe stato un bel metodo situazionista e inutilmente complicato per liberarsi degli ads (fingendo che Adblock plus non esista) mentre così è ‘solo’ l’ulteriore testimonianza di quanti dettagli una web application di massa debba essere in grado di gestire.

 

lunedì, 03 08 2009

Here’s a little song I wrote

di

Questa è in assoluto la cosa più bella che vedrete prima di partire per le ferie: Bobby McFerrin spiega il potere della scala pentatonica durante una conferenza del 2009 World Science Festival su "Note e Neuroni".

[via Giavasan]

mercoledì, 22 07 2009

DJ da salotto

Oppure DJ da ufficio, con Ron Winter’s Drum Set.

Alzate il volume, cominciate a spingere i tasti della vostra tastiera e, come suggerisce Best Week Ever, il licenziamento è assicurato!

 

giovedì, 16 07 2009

Twitparade

(vignetta via)

 

Sono iscritto a Twitter quasi dagli inizi e lo uso regolarmente (ma moderatamente), eppure non avrei mai immaginato che il social network cinguettante sarebbe diventato il fenomeno che è diventato, arrivando a impensierire la corazzata Facebook e a prefigurare una rivoluzione nel web basata su brevità e real-time. Continuo a non essere sicuro che gli scenari siano così rosei e che questa sia davvero una rivoluzione («moda» sarebbe forse il termine più adatto) ma in effetti è interessante notare come sta cambiando mese dopo mese la percezione del servizio da fuori (da leggere in merito il post di Kottke In defense of twitter e i suoi link), e di come praticamente ogni giorno escano fuori nuovi servizi che mirano a sfruttarne appieno le potenzialità o a utilizzarne in modi impensati la banca dati.

 

Ieri è stata la volta delle Popular Songs on Twitter di Hype Machine, con cui l’aggregatore degli MP3 Blog mira ad allargarsi e a monitorare anche Twitter. Non sono sicuro mi convinca appieno il coefficiente usato per calcolare la classifica delle canzoni più popolari (il Twitter score, la cui formula è spiegata in dettaglio qua), ma la posizione è un dato che, in un mondo governato dalla coda lunga, non ha questa grande importanza. E se, come credo, il filtro dei link andrà a raffinarsi nel corso dei mesi e sarà in grado di raccogliere menzioni e link di diverso tenore e formato, si farà un altro passettino avanti per capire di cosa parla la grande conversazione digitale. E, soprattutto, cosa ascolta.

 

martedì, 14 07 2009

Oggi sciopero (o forse no)

Che oggi si scelga di scioperare o meno, secondo me fa poca differenza. L’importante è non far passare obrobri legislativi come il ddl Alfano sotto silenzio.

 

giovedì, 04 06 2009

Per favore fammi ottenere quello che voglio: un plasmon

di

La notiziola che gira in rete da qualche ora è che nella colonna sonora ufficiale di 500 days of summer, film che ha fatto innamorare molti all’ultimo Sundance, che il sottoscritto aspetta con una certa ansia, e di cui da queste parti ha parlato con doveroso scherno il buon Valido, è inclusa anche una cover di Please, Please, Please Let Me Get What I Want degli Smiths eseguita da She & Him, il fenomenale duo indie-folk-pop formato da M Ward e Zooey Deschanel – che, per chiudere il cerchio, è la protagonista del film stesso.

Ma non avendo trovato l’mp3 in questione dopo innumerevoli secondi di ricerca, la notiziola in questione è semplicemente un pretesto per poter pubblicare un video.

Questo.

Ecco.

mercoledì, 20 05 2009

Wednesday I’m in points

[in realtà stavolta i punti non ci sono.
Ma avevo un po’ di link che mi avanzavano]

 

 

Pedal pandemonium! | Chris Carter dei Throbbing Gristle, una ventina di pedali e il loro tributo al BBC Radiophonic Workshop. (via)

 

 

In bed with Metalmarco | Luca Sofri passa una notte con Metalmarco, gran visir di Italian Subs Addicted, sottotitolatore senior di Lost e benefattore dell’umanità. Nel numero in edicola di Wired, edizione italiana (di cui non abbiamo mai parlato qua, ma magari un’altra volta).

 

 

It’s a brand life | Jane’s brand timeline potrait, una giornata della vita di Jane attraverso i marchi con cui entra in contatto. Idea banale, sviluppo scontato, risultato affascinante (e un po’ inquietante).

 

 

Caizzi for president | Da Cerca su google, Come fare una canzone alla Animal Collective. Un video tutorial molto preciso, che vi garantirà successo e fama imperituri nella scena indie mondiale. Mi raccomando l’osso di bue, è fondamentale.

 

 

Game Web 2.Over | Tre anni fa questo collage dei logo più famosi del web 2.0 aveva fatto il giro del web. In piena crisi economica qualcuno lo ha ripreso in mano, e ha scoperto che più o meno una metà di quei servizi ora non esiste più.

 

 

Sono Wolf, risolvo problemi | Di Wolfram Alpha, il motore di ricerca intelligente che promette di rimpiazzare Google (sì, ciao) sapete già tutto. Ma li avete visti questi e questi Easter Eggs? E Wolfram Beta?

 

 

Cavi dipanati | Del numero del Wired americano dedicato al mistero, curato da JJ Abrahms e riempito di enigmi vi ha parlato Dedalus1 qualche settimana fa. Per quelli che nel mentre se lo sono procurato, ora sono disponibili tutte le soluzioni.

 

 

Twittare sodo | Tweeting too hard, il sito che raccoglie i Tweet più presuntuosi, egocentrici ed irritanti. Soooo true.

 

 

Blank music | E, quatto quatto, grazie a Dangermouse, Sparklehorse e David Lynch, sta per uscire Dark Night of the soul, il primo CD musicale ad essere privo di musica (è un CDR vuoto). E’ davvero una rivoluzione? O solo una sfiga contingente (causata dalla solita ottusità delle major) sfruttata intelligentemente come pubblicità? AI posteri ecc ecc.
Nel mentre ascoltatevi il pezzo più rock’n’roll del lotto, il duetto (trietto?) con Julian Casablancas degli Strokes:

 

Dangermouse and Sparklehorse - Little girl (feat. Julian Casablancas) (MP3)

 

 

giovedì, 14 05 2009

Pillow fight!

Quando sono stanco morto e lavoro troppo (tipo adesso) di solito riesco a pensare a una sola parola: cuscino.

Così questa gallery dei 15 coolest pillows (grazie a Luca per il link) casca a puntino; il cuscino-gambe-di-donna e i cuscini-Scarabeo li avevo già linkati in passato, ma la testa di cavallo morto, il libro, il CTRL + ALT + DEL e il Boyfriend (provvisto di falangi e di camicia), tra gli altri, non sono male.

 

I migliori però nella lista mancano. Tamarrissimi, direttamente dalla mia stanza, i DJ Pillowcases:

 

 

venerdì, 24 04 2009

E’ un bagno di sangue

In termini di arredamento, il bagno è spesso la stanza più noiosa delle casa. Perchè non movimentarla un po’ con gli accessori di Blood Bath? Tappetino con finte impronte di sangue e tenda della doccia con effetto shining. Ideali per gli ospiti sospettosi.
(via)

 

mercoledì, 22 04 2009

Want it!

Oddfellows Artists: Andy Warhol, Salvador Dalì, Frida Kahlo, Vincent Van Gogh, Pablo Picasso. Fantastici.

Da non perdere anche i writers, i revolutionaries e i scientists.

(via)