Archivio Autore

martedì, 29/11/2011

Micro web-tv crescono

di

La curiosità tecologica, la pochezza della tv generalista tradizionale e la voglia di "qualcosa di buono e fresco" porta a occuparci di web tv. L'occasione è data poi da AltraTv, primo osservatorio sulle micro web tv italiane e sui micromedia iperlocali in rete,  che giovedì 1 dicembre a Bologna in Sala Borsa organizza “TeleVISIONI del mondo: come le web tv diventano start up”, durante l’incontro verranno premiate le migliori web tv 2011 con il contest Teletopi, gli oscar delle web tv italiane.

 

 

Stasera a Impronte Digitali su radiocitta'fujiko ne parliamo con Giampaolo Colletti, fondatore e direttore di AltraTv. Ormai sono 533 le web tv in Italia, di cui 51 in Emilia Romagna, e molte di queste sono sulla strada si un modello di business sostenibile. Per fare di più dovranno trovare investirori, riuscire a mettersi in network e con pochi mezzi inventarsi qualcosa di nuovo e con qualità.

 

 

Ci riusciranno ? Sì secondo la "madrina" del progetto Carmen Lasorella (proprio lei e devo dire in gran forma), che ora dirige San Marino RTV. Come anticipazione qui sotto l'audio con la sua intervista.

 

MP3 Carmen Lasorella

 

MP3 IMPRONTE DIGITALI – Altra TV

martedì, 22/11/2011

iJobs arriva a Impronte Digitali

di

Ebbene sì anche qui ci accodiamo a coloro che hanno da dire e scrivere su Steve Jobs e il suo genio. Lo facciamo stasera alle 19 a Impronte Digitali su radiocitta'fujiko con Riccardo Bagnato, giornalista esperto di non profit e nuove tecnologie, che ha pubblicato iJobs, una biografia non autorizzata uscita per Manni Editore.

 

Un libro molto documentato e di agevole lettura che racconta la cronologia Apple accostando le strategie industriali e invettive dell'azienda ad un ritratto di Jobs, franco e avventuroso quanto richiede il personaggio. Nella nostra chiacchierata metteremo anche curiosità varie e frivole, il confronto editoriale con l'altra grande bio e le inevitabili domande sul futuro. Qualche spunto verrà anche ispirato dall'intervista fiume di Leonardo, da usare come antipasto alla nostra.

 

MP3 IMPRONTE DIGITALI – Riccardo Bagnato iJobs

martedì, 15/11/2011

Sottobosco.info @ Impronte Digitali

di

G: Hai scritto il post per Inkiostro ?

P. Sto finendo, pensavo a una cosa tipo:  è online il nuovo www.sottobosco.info, web magazine bolognese che si occupa di ecologia e ambiente, progetto di giornalismo civico a basso costo (cioè senza finanze alle spalle), un gruppo di amici esperti di comunicazione che si mette insieme per iniziare un cambiamento partendo dal proprio vicinato …
G. Si ok, ma non va bene … non è divertente !
P. Uno spiegone non lo è mai.
G. Appunto, i lettori di Inkiostro sono esigenti, dovresti saperlo meglio di me.
P. Sì certo. E tu parli come se avessi già un'idea, no ?
G. Devi scrivere che a Sottobosco parliamo di ambiente ma non siamo dei rompiballe.
P. Ah ah. E' perfetto
G. :)
P. Almeno che la redazione di Sottobosco sarà a Impronte Digitali stasera alle 19 in onda su Radio Città Fujiko, posso dirlo ?
G. Sì ma alla fine, come se fosse una postilla.
P. Dovrei assumerti come ghost writer.
G. Dovresti
 
 
 

martedì, 08/11/2011

L’impronta digitale di Bologna

di

Nella città del futuro che tutti immaginiamo e desideriamo ci saranno connessioni gratuite ovunque, tutti i servizi saranno fruibili via web, non ci sarà nessuna coda all'anagrafe o al catasto, e gli amministratori risponderanno alle domande (precise e non) dei residenti in tempo (quasi) reale. In attesa che questa allegra utopia venga a compimento, ci sono vari problemi: quanto manca a quella data, quali sono le tappe intermedie e con quali soldi finanziaremo questo scoppiettante progresso. Interrogativi che gireremo a Matteo Lepore, Assessore al Comune di Bologna, ospite stasera (ore 19) a Impronte digitali su radiocitta'fujiko.     Lepore ha 31 anni, è molto attivo sui social network (@matteolepore), si è insediato da pochi mesi, ha assunto numerose deleghe tra cui quelle relative alla comunicazione, al marketing urbano, all'innovazione e al lavoro. Ambiti molto diversi eppure intrecciati fra loro perché girano tutti intorno a quali idee pensa di realizzare con quella che viene definita "Agenda digitale per Bologna", e che comprende: wi-fi gratuito, rapporto diretto delle istituzioni con i cittadini, incentivi alle imprese che lavorano sul e con il web e molto altro.   Domani il podcast.

 

MP3  Impronte digitali con l'Assessore Matteo Lepore

martedì, 25/10/2011

Twitter factor @ Impronte digitali

di

Twitter factor è un libro uscito con Laterza e scritto da Augusto Valeriani. Come tutti sappiamo il 2.0 sta sconvolgendo le millenarie routine sia dei giornalisti e dei media, che dei protagonisti istituzionali o "fuorilegge" della politica internazionale. Che in alcuni casi sanno padroneggiare le nuove tecnologie comportandosi come veri professionisti, in altri si barcamenano in copia e incolla arraffazzonati facendosi battere sul tempo da dilettanti sconosciuti. Se chiunque può comunicare in modo efficace ad un pubblico vastissimo, allora ci sono grandi opportunità e democrazie o bufale e truffe.

 

Stasera a Impronte Digitali (ore 19 su radiocittafujiko.it), torniamo a parlare di politica e nuovi media.

Valeriani insegna Mass media, conflitti e politica internazionale presso la Facoltà di Scienze politiche "Roberto Ruffilli" di Forlì, Università di Bologna. Il suo account è @barbapreta

 

IMPRONTE DIGITALI – Augusto Valeriani Twitter Factor

 

martedì, 04/10/2011

Le impronte (sempre digitali) lasciate dalle webserie

di

Torna Impronte digitali, emerita trasmissione su radiocitta'fujiko di Bologna, ogni martedì alle 19, per parlare di web e nuove tecnologie.

 

Quest'anno cominciamo incontrando Pier Mauro Tamburini, autore televisivo (nello staff di Camera Café), giornalista per il Post e ora dedito alle webseries. Una di queste è La deriva del panda, (Inkiostro ne ha già scritto), e Pong. Scopriremo scena e retroscena del fenomeno webserie: curiosità e gag che riguardano le serie e il modo in cui vengono scritte, domande seriose su come si produce una webserie, in quanti giorni si gira e dove, quanto costa e se si guadagna, fra quante decadi Endemol e simili si accorgeranno del fenomeno e, in generale, dove sta portando questo intreccio tra web e video. 

 

Intanto rinnovo l'invito a guardarla e come da tradizione il podcast

 

MP3 – IMPRONTE DIGITALI – Pier Mauro Tamburini

 

LA DERIVA DEL PANDA - Episodio Zero from Panda on Vimeo.

venerdì, 01/07/2011

Joe Strummer a marolla !!

di

Se n'era parlato quasi due anni fa su queste colonne come una notizia meravigliosa, ora invece la fredda smentita: il comune di Tonara non vuole più dedicare una via a Joe Strummer !!

 

Il piccolo paese al centro della Sardegna, noto per la produzione di torrone, ha eletto una nuova giunta di centrodestra, gli amici di (Su Barraliccu), entusiasmi come e più di noi, sono andati subito a informarsi da Stefano Succu, neo assessore ai lavori pubblici: “l’idea non è mai nemmeno stata discussa dall’attuale amministrazione”.

 

Non facciamo scoraggiare e votiamo l'immancabile sondaggio / petizione !!

 

PS. l'espressione tipicamente indi(e)gena può esser tradotta come  "joe strammer a tutti i costi"

martedì, 28/06/2011

Le impronte digitali di Sora Cesira

di

E' un grande onore ospitare la più grande geniessa del video musical/politico/virale. La Sora Cesira non ha bisogno di presentazioni (quasi), i classici "Arcore's Night" e  "We are for polverini" o il recente "Abba" sui referendum parlano da soli.

Ma stasera ad Impronte digitali (ore 19 su radiocitta'fujiko), faremo parlare lei. Abbiamo una marea di domande da farle, aspettiamo anche le vostre.

 

MP3  Impronte digitali con la Sora Cesira

 

 

mercoledì, 15/06/2011

The Invisible Hand

di

 

Un videogioco sul commercio equo e solidale. Si chiama "The invisible hand", è prodotto a Bologna dalla Koala Games (quella di Facciamo un videogioco). Progetto molto interessante con cui a Impronte digitali abbiamo giocato e parlato con Maddalena Cattani, che per la ong Reggio Terzo Mondo ha seguito fase di progettazione e ora di diffusione/promozione. Il ruolo delle organizzazioni è stato cruciale nel rendere più reale e interattivo la trama che infatti segue tutta la filiera della produzione: coltivazione, accordi con distributori e arrivo nelle botteghe eque di tutto il mondo.

 

L'intento educativo è palese, "The invisible hand" è pensato per studenti e ragazzi. Ma anche noi ottuagenari ci siamo divertiti molti, oltre tutto si può scaricare direttamente online tramite donazione libera, che va poi reinvestita nei progetti delle ong coinvolte. Buon divertimento!!

 

 

IMPRONTE DIGITALI – The Invisible Hand

mercoledì, 25/05/2011

Far Game 2011

di

Torna per la seconda edizione del Festival Far Game, due giorni di riflessione e gioco dedicata al videogame. Dal 27 al 28 maggio a Bologna insieme all'Archivio Videoludico Ieri ne abbiamo parlato su radiocitta'fujiko  con i due ideatori e organizzatori Matteo Lollini e Andrea Dresseno.  

 

MP3 – IMPRONTE DIGITALI Far Game 2011

 

 

Il programma completo lo trovate qui, ma tra gli eventi da non perdere segnaliamo: la presentazione di L.A. Noire, nuovo attesissimo gioco della Rockstar Games, l'omaggio a The legend of Zelda e il consueto  "Eat & Play", evento gastronomico con piatti ispirati ai videogiochi, l'anno scorso abbiamo assaggiato SuperMario. Mentre tra gli ospiti Giovanna Cosenza (Università di Bologna), Riccardo Luna (Wired), Ivan Venturi (The Invisible Hand, gioco equo e solidale), Paolo Pedercini (Molleindustria)

mercoledì, 18/05/2011

I pazzi siete voi in collegamento con Impronte Digitali

di

Ancora in effervescenza elettorale, ci concentriamo su uno dei prossimi obiettivi: i referendum su nucleare, acqua pubblica e legittimo impedimento del 12-13 giugno. Sappiamo che il Governo cerca di evitarlo come la peste, così bisogna inventarsi qualcosa perché se ne parli. A questo hanno pensato I pazzi siete voi: 7 autoreclusi che fino alla data elettorale vivranno in una casa rispettando alla lettera il protocollo che si applica in caso di emergenza nucleare. 

 

"7 ragazzi hanno scelto di privarsi per un mese della loro libertà; e vivere rinchiusi in un rifugio secondo precise regole di radioprotezione. Al chiuso. Niente insalata, niente latte, formaggio, carne o pesce freschi. Solo internet per comunicare".

 

Ci siamo messi in contatto con loro, ieri sera a radiocitta'fujiko. Potete farlo anche voi tramite lo streaming online 24h,  social network e Greenpeace.

 

 

MP3  IMPRONTE DIGITALI  - I pazzi siete voi

 

 

giovedì, 12/05/2011

Impronte Digitali: Elezioni Bologna & Web

di

La politica sul web è uno dei nostri argomenti preferiti. Così anche quest'anno non ci siamo lasciati sfuggire l'occasione delle amministrative per spulciare i siti dei candidati sidaco di Bologna: Virgino Merola, Manes Bernardini, Stefano Aldrovandi, Daniele Corticelli, Massimo Bugani, Angelo Maria Carcano, Michele Terra, Elisabetta Avanzi, Anna Montella. Commentare e fare i criticoni, pur rispettando la par condicio, è una gioia che abbiamo condiviso con Matteo Bortolini, prof. di Sociologia a Padova e opinionista principe di radiocitta'fujiko.

 

 

MP3  IMPRONTE DIGITALI Elezioni Bologna & Web

 

 

mercoledì, 04/05/2011

Impronte digitali con i Pellegrini di Artusi

di

Ormai è il nostro scopo nella vita. Seguire il geniale progetto dei Pellegrini di Artusi: un anno per cucinare e gustare tutte le ricette del grande scienziato della cucina Italiana a 100 anni dalla sua scomparsa. Ieri sera abbiamo avuto l'onore e il piacere di ospitare i Pellegrini su radiocitta'fujiko, abbiamo riso e scherzato di ricette: come si fanno, quanto si ingrassa e che ingredienti è impossibile trovare. E come vedete dalla foto di fianco, il menù odierno prevede panini fritti ripieni di fegatini e carne, tortellini all'italiana e, giusto per gradire, tacchino al forno con patate.

 

Dopo questa sbornia di cibo abbiamo deciso di partecipare alla settimana artusiana: appuntamento a Forlimpopoli dal 18 a l 26 giugno. Gnam!

 

 

 

MP3  IMPRONTE DIGITALI – Pellegrini di Artusi

mercoledì, 27/04/2011

Impronte pasquali

di

Tra ponti e vacanze, gite molto fuori porta e intensi banchetti, dobbiamo recuperare due puntate di Impronte digitali su radiocitta'fujiko.

 

Il 19 aprile abbiamo sentito Beatrice Finauro, Business Digital Manager di Condè Nast Italia, che ci ha raccontato il suo lavoro: come aumentare traffico e la partecipazione alle attività dei siti legati alle rivisti del gruppo editoriale. 

 

MP3  IMPRONTE DIGITALI Beatrice Finauro

 

 

Ieri invece puntata Zibaldone, con notizie e segnalazioni trovate in giro per la rete: Al Qaeda e gli orologi Casio, Marijuana e nucleare, Alta cucina e writers online.

 

MP3  IMPRONTE DIGITALI Zibaldone 2011

mercoledì, 06/04/2011

Impronte digitali e i deliri di Radio Padania

di

"I deliri di Radio Padania": così nel blog L'AntiComunitarista Daniele Sensi definisce gli insulti razzisti e la chiamata alle armi xenofoba con cui la Lega Nord propaganda e diffonde il suo credo tra i propri elettori. Una meritoria opera di monitoraggio che ha avuto i suoi problemi quando YouTube ha rimosso il video intitolato "I deliri di Radio Padania: Gli zingari come un'epidemia" per "contenuti non appropriati", anche se Sensi ha cercato di far capire che la sua era una evidente denuncia e non un supporto incondizionato (anzi). Una storia che insegna molto sulla libertà di espressione e sulle regole delle granzi aziende online, ma anche sulla comunicazione politica in Italia. Ieri ne abbiamo parlato su radiocitta'fujiko

 

MP3   Impronte digitali Daniele Sensi

mercoledì, 30/03/2011

DIS.AMB.IGUANDO Impronte digitali

di

 

 Una Bologna nel pieno di una mesta campagna elettorale è stata la scusa per invitare Giovanna Cosenza a radiocitta'fujiko. Insegnante di Semiotica dei nuovi media e preside della Laurea Magistrale in Semiotica all'Università di Bologna, la nostra ospite ha dato le sue pagelle e commenti su manifesti elettorali e strategie comunicative che cominciano a spuntare in città. Qualcosa aveva già scritto nel suo blog DIS.AMB.IGUANDO; le abbiamo chiesto un aggiornamento che, come prevedibile, ha previsto parecchie bocciature: chi copia loghi e abbonda in negazioni, chi copia vecchi spot e sceglie un arancio virato seppia. Messaggi in quelche modo ammiccanti, ma decisamente poco politici. Chi invece è bravo a narrare la politica in modo chiaro, al di là dei contenuti, sono la Lega (ahinoi)  e Vendola. 

 

La nostra lunga chiacchierata, sempre alternando serietà a leggerezza, si è poi spostata su altro: dai temi semiotici (abbiamo anche citato e infamato il famoso quadrato semiotico), al perchè e come un blog è utile nel rapporto docente/studenti, dall'importanza del saper ascoltare, a come e quando è il caso di darsi del tu.  

 

MP3  IMPRONTE DIGITALI con Giovanna Cosenza

mercoledì, 23/03/2011

Impronte native e digitali

di

Le nuove generazioni di nativi digitali che superpoteri (e quindi grandi problemi) avranno? Ieri su radiocitta'fujiko abbiamo girato questo e altri interrogativi simili  a Paolo Ferri, docente di Teorie e Tecniche dei Nuovi media all'università Bicocca a Milano. Ferri è autore di "Nativi digitali" (Bruno Mondadori), espressione che il prof. individua in coloro che sono nati in una casa già connessa con Internet a banda larga. Cosa che In Italia è avvenuta dal 2005 in poi; noi invece siamo solo immigranti digitali ben fuori da questo limite. 

 

Oltre questo abbiamo parlato di quali sono le differenze cognitive e sociali tra nativi e non, di quanto la scuola è in grando di recepire e coltivare i nativi, e di come si potrebbe configurare il digital divide. Tutto il resto lo potete sentire qui sotto.

 

I nativi sono molto diversi da noi “figli di Gutenberg”. Sono nati in una “società multischermo” e interagiscono con molti di questi schermi fin dalla più tenera età. Questo perché sono numerosi i monitor interattivi dai quali sono circondati fin dalla nascita – computer, consolle per videogiochi portatili, cellulari smartphone, navigatori satellitari. Ora è importante comprendere come per i nativi digitali questi schermi costituiscano soprattutto strumenti di comunicazione e di interazione sociale e tra pari.

 

MP3  Impronte digitali Paolo Ferri

martedì, 15/03/2011

Impronte Digitali lasciate in Biblioteca

di

Un anno fa Google firmava un accordo con le Biblioteche Nazionali di Firenze e Roma. Un milione di libri tra classici, copie rare e introvabili da scannerizzare e digitalizzare. Impresa affascinante che ha attirato alcune critiche e dubbi su cultura e interesse danaroso: come conciliare il ruolo del servizio pubblico e l'onnivoro strapotere tecnologico ed economico di Google; come trovare un equilibrio tra allargare l'accesso alla conoscenza e garantire il diritto d'autore. 

 

Di tutto questo ci parlerà Piero Metelli, direttore progetti internazionali della Biblioteca Nazionale di Firenze, stasera alle 19 su radiocitta'fujiko.

 

MP3 – IMPRONTE DIGITALI Piero Metelli

martedì, 08/03/2011

Spreaker con Impronte digitali

di

 

A impronte digitali spesso abbiamo parlato del futuro del giornalismo e della morte, che molti danno per certa, dei giornali cartacei a scapito dei web media.

Spostiamoci oggi alle radio: le webradio e i modi di ascoltare e programmare musica e contenuti audio sono in fase di proliferazione. Modi, costi, licenze, software, pubblicità non sempre sono chiari e convenienti. Un'idea che può aiutare arriva da Bologna: Spreaker è un piattaforma audio che mette a disposizione dei suoi utenti dirette e console online da personalizzare, che facilmente si possono condividere e diffondere.

 

Per scoprire come, stasera alle 19 ospiteremo Laura Gramuglia, radio content manager. Ovviamente sulla buona vecchia e cara radiocitta'fujiko

 

MP3 IMPRONTE DIGITALI – Spreaker 

mercoledì, 02/03/2011

Agorà digitale @ Impronte digitali

di

Uno degli argomenti più dibattuti ad Impronte Digitali è quello dei diritti fondamentali della rete. Uno di questi è quello del diritto d'autore. Agorà digitale segnala una proposta che permetterebbe all'Agcom, garante delle comunicazioni, di bloccare automaticamente tutti i siti sospettati di ospitare violazioni di copyright. 

Luca Nicotra ieri sera a radiocitta'fujiko ci ha raccontato la campagna di Agorà digitale

 

"Il problema è quello della censura di qualsiasi tipo di contenuto. Lawrence Lessing dice che sul web è impossibile stare più di 5 minuti senza violare il diritto d'autore"

"Un discorso simile avvenne in Inghilterra con l'introduzione delle biblioteche pubbliche. Gli editori temevano che la gente non comprasse più libri. Sappiamo che non è successo e che pi si legge, più si compra"

 

MP3  IMPRONTE DIGITALI – Agorà digitale Luca Nicotra

 

martedì, 08/02/2011

Impronte digitali: i social network aiutano o aizzano la rivolta?

di

 Anche ad Impronte digitali aderiamo a modo nostro alla Social Media Week aperta da ieri fino a venerdì 11 a Roma. Stasera alle 19 su radiocitta'fujiko ospitiamo Giovanni Boccia Artieri, docente a Urbino di Sociologia dei new media e Comunicazione pubblicitaria. In un articolo su Apogeo il professore ha sottolineato l'importanza della consapevolezza:

La rivoluzione non la fanno il web, i social network e i blog. Però frequentarli, scoprire il modo in cui sono profondamente correlati alla nostra vita, sperimentare i modi di organizzarci attraverso essi, abituarci a pensare orizzontalmente la comunicazione, acquisire la consapevolezza dei limiti di azione ed informazione… sono tutti modi per renderci più consapevoli e far(ce)lo sapere.

 

La rete e i social network non sono il motore dello scontento sociale e politico, ma sono uno strumento con cui la protesta si organizza e manifesta. Strumento parecchio affilato, direte voi.

 

MP3 – IMPRONTE DIGITALI Giovanni Boccia Artieri

mercoledì, 02/02/2011

Impronte digitali festeggia Wikipedia

di

Per la verità il compleanno dei 10 anni è stato il 15 gennaio, però ogni scusa è buona per osannare Wikipedia. Ieri su radiocitta'fujiko abbiamo intervistato Frieda Brioschi, presidente di Wikimedia Italia. Oltre a svelarci alcuni dettagli succulenti, come che nessuno dalla Treccani li ha mai chiamati, o la passione personale per la correzione di accenti e affini, Frieda ha raccontato come nei prossimi anni si cercherà di migliorare la qualità delle voci e della scrittura collettiva, come vengono utilizzate le donazioni di cui c'è sempre bisogno, ha commentato la provocazione "Wikipedia è maschia?" e ha infine replicato  ai ridicoli attacchi del Tg5 che considera l'enciclopedia "uno strumento del demonio".

Per tutto il resto qui sotto il consueto podcast.

 

 

 

MP3  Impronte digitali – Intervista a Frieda Brioschi, presidente di Wikimedia Italia

giovedì, 27/01/2011

Impronte Digitali con EmmeBi

di

I lettori di questo blog sicuramente già conoscono EmmeBi. Martedì l'abbiamo ospitato ad Impronte digitali su radiocitta'fujiko e abbiamo parlato di molte cose: alcune impegnative (come marketing & brand sulla rete ed effetto WikiLeaks), mentre altre più leggere come le nuove infornate di serie inglesi e americane. Abbiamo provato a non citare Hello Kitty, ma non ci siamo riusciti. Il resto lo potete ascoltare dal podcast qui sotto.

 

MP3 Impronte digitali – EmmeBi

 

 

martedì, 11/01/2011

Virgin Merola

di

Di solito quando ci si candida alle primarie si cerca di presentarsi come il candidato più affidabile, con più idee e si pronunciano discorsi tipo "rinnovare le classi dirigenti della nostra città". Poi dopo gli slogan, si sceglie il logo. E' molto facile sopratutto se uno ha la fortuna di chiamarsi Virginio, un nome fonte di evidente ispirazione, per cui non c'è proprio bisogno di sforzarsi: non ne vale la pena. Spero che per Virginio Merola (candidato sindaco di Bologna alle primarie per il PD) non ci sia bisogno anche di un team di avvocati.

 

 

Grazie al Mago G per la segnalazione.

martedì, 14/12/2010

Pazzi per Repubblica

di

Ognuno di noi ha i suoi opinion leaders preferiti, segue ansioso chi scrive l'editoriale sagace, disegna la vignetta fulminante, posta l'indignazione quotidiana, stila il riassuntone omnicomprensivo e talvolta persino la lettera lamentosa. Pazzo per Repubblica è il blog che va in questa direzione, un gruppo di feticisti del quotidiano fondato da Scalfari e diretto da Mauro, con cui hanno sviluppato il più simbiotico e irrinunciabile dei legami al grido di "critichiamo ciò che amiamo".
 

 

Un amore che pretende perfezione: negli ultimi giorni ad esempio si conteggia il numero delle volte che l'inviato da New York scrive WikiLeaks o Wikileaks a seconda dell'ispirazione del paragrafo, si nota il poco risalto della recente manifestazione del Pd a Roma, le classifiche del mese, c'è anche il dovuto compiacimento per una segnalazione andata a buon fine

Qui sotto il consueto file per riascoltare l'intervista di ieri sera con Enrico Porro, ideatore di PPR.

 

MP3  Impronte Digitali – Pazzo per Repubblica