mercoledì, 22/01/2014

Impronte digitali povere

di

isolaAlcoa, Carbosulcis, Esodati, Fiat, Omsa, Pirelli, Teatro Valle … Un lunghissimo elenco di aziende e lavoratori colpiti dalla crisi. Lo trovate sul sito dell’Isola dei cassaintegrati. Partito per raccontare della protesta dagli operai della Vinyls di Porto Torres che occuparono il carcere dell’Asinara, ora il sito è una testata giornalistica, partner dell’Espresso che racconta il calvario dell’economia e industria italiana.

 

 

Michele Azzu, con Marco Nurra ideatore dell’Isola, è passato a radiocitta’fujiko. L’ultima campagna si chiama #Iosonopovero, giovani lavoratori o aspiranti tali raccontano con un breve testo la loro storia, la loro condizione di disagio lavorativo e umano. Oltre l’aspetto sociale, c’è anche un discorso giornalistico: Michele, Marco e la loro redazione stanno cercando di proporre un nuovo modo di affrontare questi temi, un modo più moderno e più attento rispetto ai soliti giornali e talk show.

 

 

Commenta

Connect with Facebook