giovedì, 05/11/2009

Psicopatologia spicciola del dj pretenzioso. Cap 1. La variabile Strappona

di

Della difficile arte di combinare birra, musica decente e donne discinte e alticce che ballano.

Ennesimo esordio (in prova) alla consolle dell´ennesimo bar del centro salonicchese, dopo lunghi mesi di astinenza. Primo ingaggio dopo aver smesso con le sigarette. Per un dj pivellino ci sarebbero giá abbastanza motivi di nervosismo da cominciare a guardare con benevolenza la lisa compilation dei Clash, quella con la abusatissima Should I Stay. Facile cedere alla tentazione di buttarsi sul sicuro mantenendo una finta integritá musicale (´zzo vuoi? Sono i Clash!). Ma qui non si é dj di primo pelo e il pivellino ci strapperebbe solo un sorriso paterno e condiscendente.

Ció non vuol dire che in qualche angolo oscuro delle borse sdrucite del dj smaliziato non risiedano cd contenenti pezzi assai piú vergognosi dell'anthem dei Clash. Singifica solo che i molteplici debutti hanno insegnato ad avere pazienza, a mettere in pratica i trucchi del mestiere, a rispettare tempi, rituali e tradizioni. Il vero dj smaliziato é quello che con una sola occhiata sa giá inquadrare le diverse tipologie di prede/ascoltatori/clienti presenti. Proprio in virtú di ció il dj smaliziato ha imparato a riconoscere l'importanza fondamentale per il suo lavoro di una particolare tipologia di avventori. L´importanza della variabile Strappona.

La variabile Strappona, per qualche arcano mistero, tende a concretizzarsi soprattutto nel corso delle decisive serate di prova. In genere la sua presenza e' assai beneaugurante, da qui deriva la nota espressione diffusa fra dj di sesso maschile 'God Bless the Stapponz'.

La variabile Strappona si manifesta solitamente in gruppi di due, massimo tre elementi. Raramente queste formazioni oltrepassano tale numero di componenti. Io sto scrivendo codesto post per testimoniare l´eccezionale accadimento di venerdi' 16 ottobre 2009, quando a Salonicco (Grecia) ho avvistato e filmato verso le 2 di mattina, davanti alla mia consolle presso il bar KAIADAS, un branco di 10 (dieci – DIECI) Strappone. Erano allo stato brado e si abbeveravano lungo il bancone con cocktail multicolori e miriadi di shottini, accompagnate da rari esemplari di tamarri maschi in calore, contraddistinti da una salivazione insolitamente abbondante. Una vera gioia per gli occhi del dj e per le casse del locale.

Ma soffermiamoci brevemente sulla descrizione della Strappona. La Strappona Vulgaris (cit. Giulia Blasi su Donna Moderna) é una ¨varietà di donna, distinguibile per l’abbronzatura color cuoio anche a febbraio, il piercing in zone banali e meno banali, le scollature ombelicali e le gonne inguinali (a volte sostituite dal pantalone a vita bassa con perizoma sporgente), il trucco carico e i capelli di colori inesistenti in natura,¨  e ci permettiamo di aggiungere a questa precisa descrizione, almeno la presenza di un tatuaggio visibile. Le strappone purosangue tendono a rispondere a nomi come Samantha, Jessica e Jennifer, proprio come gli esemplari delle piú vivaci comunitá di viados.

Al gestore del locale interessa solo che le Strappone consumino alcol. Sarebbe come preoccuparsi che un essere umano respiri. L´innata tendenza della Strappona all´alcol é parte del suo genotipo. A volte la Strappona non si rende immediatamente riconoscibile, finché lo stato di ebbrezza non ne rivela la piú intima natura, spesso con un repentino innalzamento del volume della voce (giá di suo vari decibel sopra la media), del tasso innato di molestia e di quello esterno di socializzazione.

Al dj interessa soprattutto comprendere a quale tribú musicale la Strappona appartiene. Generalmente la Strappona Vulgaris si colloca sul versante commerciale danzereccio e apprezza quasi sempre robacce tamarre tipo Crookers, Justice e Bloody Beetroots. Ma non é raro qui in Grecia imbattersi in esemplari di Strappona Rocker (dagli Steppenwolf ai White Stripes), Strappona Fricchettona (dai Mano Negra ai Gogol Bordello, che in Italia sarebbe il corrispondente della Strappona Pizzica Taranta e Caparezza), la Strappona Nostalgica (Bon Jovi e Guns and Roses), Strappona Confusa (dagli Abba ai Black Sabbath) e il rarissimo esemplare di Strappona Brit (se il dj mette i Pulp o gli Inspiral Carpets questo esemplare ha spesso delle visioni mistiche di Damon Albarn che le scatenano un istinto di riproduzione immediato e insopprimibile).

Tornando al mio avvistamento, il branco di Strappone é arrivato in ordine sparso, reduce da qualche altra scorribanda in qualche altro bar, gia' sotto i fumi dell'alcol. Allegre, vocianti determinate a fare casino. Ancora c'erano sul piatto i 13th floor elevators e quelle scostumate gia' ballicchiavano.

L´importanza della Strappona per il dj pretenzioso sta proprio nel fatto che nessuno si sognerebbe di ballare la roba che lui si ostina a passare in nome della sua presunta superioritá musicale. Ma quando la Strappona inizia a danzare le cose cambiano. Tutti gli avventori del locale iniziano lentamente ad essere contagiati, ad accerchiare e corteggiare l´esemplare di Strappona, a offrendole drink. Il dj pretenzioso sa che il decollo di una serata puó dipendere anche solo da lei. Per questo tende a trattarla, nonostante le spesso incolmabili distanze musicali, con un occhio di riguardo.

A quel punto il contegno musicale del dj pretenzioso, anche del piu' smaliziato (proprio lui, quello che poc´anzi derideva il novellino), tende ad andare abbastanza presto a escort. Ma del complicato rapporto fra dj pretenzioso e Strappona e delle peculiari dinamiche che si instaurano fra di loro, parleremo nella prossima puntata.

22 Commenti a “Psicopatologia spicciola del dj pretenzioso. Cap 1. La variabile Strappona”:

  1. […] locali di Salonicco e in certi party di culto dell'anconetano, Benty ha promesso di attirare strappone nel raggio di centinaia di chilometri, e possiamo stare certi che la sua prima serata nella […]

  2. […] di Amy Winehouse sia da vero dj indie. A parte forse alcuni esemplari più aggressivi di Strappona Vulgaris. Vi attendono però lunghe serate di noia in bar infrequentabili, costrette a […]

  3. […] i primi due capitoli incentrati sulla fondamentale variabile Strappona e sull'insita schizofrenia del dj, andiamo ora ad analizzare un elemento fondamentale e sempre […]

  4. benty ha detto:

    Non ora, non qui

    [..] Qui si latita e non si scrive ma, se proprio proprio morite dalla voglia di leggere frivolezze ellinomarchisciane, questo post vi segnala un po´di imperdibili interventi del sottoscritto sparsi in rete, gentilmente ospitati su blog assai pi&uacut [..]

  5. benty ha detto:

    Max, il mio era un semplice e puro pregiudizio. figurati se mi ricordo le colonne sonore di moccia. peraltro il pregiudizio di uno che chiama Never be alone We are your friends. ma pure voi, nessuno che mi abbia corretto (é che a casa nostra la chiamiamo cosí)

  6. "Quando poi arriva Moccia tutto si trasforma in merda"

    E’ che non avete la moccia-memoria-storica: quindi <a href="http://www.youtube.com/watch?v=6DqfUJ1C3P0">I Grandaddy sono merda dato che Baby e Step-Scamarcio si danno su di loro il primo bacio?</a>

  7. utente anonimo ha detto:

    (non mi sono firmata al commento precedente)
    patty
    ecco

  8. utente anonimo ha detto:

    @matteo grazie qui bisogna difendersi dai Moccia prima che ci prendano tutto
    @benty riconosco la superiorità di Gossip Girl su Moccia (anche il pacchetto di digestivo qui davanti a me ha più dignità) ma lasci stare tutto il discorsone sul tempo che cambia la percezione, no. per lei i Sonic Youth potrebbero anche fare la sigla di uomini e donne, lei non farebbe una piega.

  9. benty ha detto:

    per il dj davvero pretenzioso ci sono stati momenti in cui Toop toop e We are your friends, prima di venire utilizzati come pezzi per colonne sonore, erano dei riempipista immancabili. Quando poi arriva Moccia tutto si trasforma in merda; in casi del genere ci si accorge che il valore che diamo a certi pezzi puó essere legato anche solo a certi periodi di tempo, a volte. uno dei miei incubi ricorrenti é che Moccia utilizzi gli Yo La Tengo per un suo film, avvenimento che manderebbe in cortocircuito il mio friabile sistema di valori come nemmeno i Sonic Youth su Gossip Girl hanno saputo fare. detto questo io continuo a mettere sia Toop Toop che i Justice, in particolare se le cose si fanno abbastanza alticce e le strappone iniziano a denudarsi. peraltro io con Patty sono in disaccordo a prescindere, altrimenti non l´avrei sposata 

  10. utente anonimo ha detto:

    concordo con patty #2:
    se vale teorema Justice=Moccia allora vale anche Cassius=Sorrentino.
    D.A.N.C.E. è un pezzo un pò così…facilone…funziona per un teenager decerebrato..
    per essere chiari: Moccia è un cancro.

    Matteo

  11. benty ha detto:

    @anonimo 8 troppo buono
    @anonimo 9 non fare cosí che mi viene l´ansia da prestazione
    @bebo la strappona postsovietica mi manca come esemplare, ma credo impersoni il senso piú profondo dell´essere strappona. vedo inoltre confermata la tesi dell´arrivo delle strappone in serate d´esordio

  12. utente anonimo ha detto:

    Il mio primo incontro con una strappona l’ho avuto a 19 anni al mio primo ingaggio come dj in un locale. Noia totale fino alle 3 di notte quando un gruppetto di strappone rumene ubriache entrò nel locale cambiando radicalmente la situazione e tampinandomi tra richieste musicali e altri tipi di favori per i quali inkiostro non è il blog giusto. Esseri umani più simili a delle strobo con la malinconia del blocco sovietico.
    Sono cose che ti formano.

    bebo

  13. utente anonimo ha detto:

    quello che volevo. la seconda puntata sulla musica da ubriachi. mìè già partita l’ansia da serie tv. che non le guardo

  14. utente anonimo ha detto:

    Benty migliore nuova entrata su Inkiostro da un sacco di tempo.
    Ma che fine hanno fatto gli altri? Trino? ilDottorGola? Icepick?

  15. utente anonimo ha detto:

    La Strappona Confusa è la mia preferita! Spero facciano presto le action figures…

  16. benty ha detto:

    @Manu o ti strapponizzi o smetti di sperare che ti seguano nelle danze
    @Disorder dovrebbero farci una lapide da mettere davanti a tutti i locali (cit)
    @patty ti dico solo Justice = Moccia

  17. benty ha detto:

    della musica da ubriachi parleró nella prossima puntata

  18. utente anonimo ha detto:

    si chiama anche, a un certo punto della serata "musica da ubriachi" (cit. da un noto dj/giornalista musicale torinese)

  19. Dis0rder ha detto:

    Tira più un pelo di strappona che un carro di hype.

  20. utente anonimo ha detto:

    ecco, io mi oppongo sui Justice (non sono io che ho l’anima tamarra sono i tamarri che ci hanno preso tutto)
    patty

  21. manuconta ha detto:

     il mio sogno è di diventare strappona, con l’età che avanza.
    o meglio, di inaugurare un nuovo genere di strappona che balla esagitata davanti al dj supplicandogli DAMOOOON anche senza tatuaggi o perizomi di sorta e TAAAC ecco che tutti la seguono nell’incedere ballereccio. 
    ma forse chiedo troppo a madre natura

Commenta

Connect with Facebook