mercoledì, 04/05/2011

Voi siete qui

Come ad ogni tornata elettorale, torna il benemerito sito Voi siete qui dell'Associazione Open Polis, il questionario online che calcola la tua posizione politica rispetto ai candidati alle elezioni sulla base delle risposte che dai a un questionario online. L'edizione di questa primavera è ovviamente incentrata sulle imminenti Amministrative, ed è localizzato per le città più grandi inserendo i temi veri e propri che sono oggetto della campagna elettorale.
E' un giochino divertente anche se dà spesso risultati un po' contraddittori e, come tutti gli anni, non corrisponde a quello che voterò. Per dire: secondo il test la mia posizione risulta vicina contemporaneamente a quella di Terra (del Partito Comunista dei Lavoratori) e di Aldrovandi (il candidato del Terzo Polo), e solo in seconda battuta al candidato del Centro Sinistra Virginio 'Virgin' Merola (che voterò). La più distante è la candidata di Forza Nuova, e vorrei ben vedere. Peccato che manchi Magilla.

 

5 Commenti a “Voi siete qui”:

  1. Magilla scrive:

    E’ uno stupendo servizio davvero! Peccato non esserci: la prossima volta tocca candidarmi sul serio :)

  2. pirex scrive:

    Aiuto la mia posizione coincide con quella di Michele Terra!!
    Chi avrebbe mai detto che la mia anima gemella politica è un comunista lavoratore …

  3. andrea scrive:

    allora, le situazioni sono due:
    o le risposte fornite dai candidati di centrodestra sono risposte intelligenti, oppure il software non funzia per nulla…
    non ho posizioni per nulla vicine a quelle di aldrovandi o di montella, eppure mi posiziona proprio vicinissimo a questi due.. boh!
    Peccato che bugani sia solo il terzo, la mia stima per Favia e per il moVimento è tanta..

    secondo me non funziona nemmeno un po’!

  4. olivia scrive:

    sei la quarta persona (me compresa) che si ritrova più vicina ad aldrovandi/terra/bugani che a merola.
    il motivo dell’inspiegabile vicinanza ad aldrovandi è che –come dichiarano sul sito– aldrovandi non è stato intervistato sulle questioni e le eventuali posizioni sui vari argomenti sono state estrapolate dal suo programma elettorale, probabilmente più bla bla rispetto a posizioni che esprimerebbe oggi che siamo vicinissimi al voto.
    la distanza da merola, ahimé, non è inspiegabile per niente. se non avessi paura del botto leghista io proverei il voto disgiunto.

  5. fosco scrive:

    Se fossi bolognese, mi basterebbero gli assurdi spot di merola su radio città del capo per decidere di non votarlo. Ma si sa, a volte bisogna turarsi il naso.

Commenta

Connect with Facebook