venerdì, 26/02/2010

Macchie poetiche

Esiste poco di più imbarazzante di rovesciare un bicchiere di vino a tavola, specie quando si è in una tavolata con un bel po' di gente.
Io lo so bene, sono un versatore di prima categoria, datemi un bicchiere a stelo lungo e la vostra tovaglia diventerà un Pollock apocrifo. Ecco perchè quando ho visto la tovaglia qui sotto mi sono commosso: qualcuno ha pensato a me, e ai tanti come me, e ha deciso di trasformare quell'imbarazzo in un momento di poesia.

 

Ringrazio sentitamente Kristine Bjaadal.

 

Un commento a “Macchie poetiche”:

  1. utente anonimo ha detto:

    davvero bello..
    e.

Commenta

Connect with Facebook