giovedì, 05/07/2007

L’importanza di dormire, e non

Oggi sono un po’ più stanco del solito. In queste notti dormo molto male (e dire che non è neanche troppo caldo), e faccio spesso dei sogni assurdi. In quello di ieri, ad esempio, c’era Fabrizio Frizzi con ai piedi delle Crocs, che conduceva una puntata de I soliti sospetti in cui le professioni da indovinare erano Pittore, Giocatore di tennis, Collezionista di pipe, Giardiniere, Puttana, proprio come in quella canzone di Remo Remotti. C’è qualcosa che non va, dite?

Remo Remotti - Professionismo e non (MP3)

 

5 Commenti a “L’importanza di dormire, e non”:

  1. utente anonimo scrive:

    fucsia scuro, vorrai dire…

    Miss Ann Abin

  2. codyallen scrive:

    @ dhinus: Erano i White Stripes

  3. utente anonimo scrive:

    di che colore erano le crocs? potrebbe indicare molte cose!

    tommino

  4. dhinus scrive:

    ahahah questo batte anche il mio sogno di qualche giorno fa nel quale ero a un concerto e sul palco laura pausini suonava impacciata la batteria. (peccato al risveglio non sia riuscito a ricordarmi chi fossero gli altri musicisti)

Commenta

Connect with Facebook